Inviata la lettera di invito per l'affidamento dei lavori su 97 edifici pubblici nei Comuni della Città Metropolitana di Venezia

1 Marzo 2019

È stata inviata in febbraio, alle E.S.Co. (Energy Service Company) prequalificatesi in precedenza, la lettera di invito alla gara di selezione per ottenere l’affidamento della concessione per la riqualificazione energetica e la gestione degli edifici pubblici di proprietà di 16 Comuni del nostro territorio (Camponogara, Caorle, Cona, Dolo, Eraclea, Fiesso d’Artico, Fossalta di Piave, Fossò, Jesolo, Mirano, Noale, Pramaggiore, San Stino di Livenza, Santa Maria di Sala, Torre di Mosto, Vigonovo) e della Città Metropolitana stessa.

Le E.S.Co., società di servizi energetici specializzate nel valorizzare i risparmi generati da interventi di riqualificazione energetica, faranno dunque le loro proposte per prendere in affidamento i lavori di efficientamento energetico sugli edifici in oggetto.

L’obiettivo del progetto, infatti, è quello di intervenire sulle strutture migliorandone le prestazioni energetiche per una superficie utile complessiva di oltre 160.000 m 2 e una volumetria lorda complessiva di oltre 700.000 m 3 . Gli interventi messi a gara dovranno garantire l’obiettivo minimo di una riduzione dei consumi pari ad almeno il 20% del totale, con una conseguente riduzione di emissioni di anidride carbonica quantificabile in circa 1.000 tonnellate annue.

È importante portare all’attenzione che le risorse fin qui necessarie alla gestione del progetto AMICA-E, “Azioni Metropolitane Inter Comunali per l’Ambiente e l’Energia” (vale a dire il ricorso a società per il supporto alla gestione del progetto, operatori per l’esecuzione delle diagnosi energetiche sui complessivi 125 edifici preliminarmente considerati, Advisors di elevatissima esperienza) sono state messe a disposizione dalla Commissione Europea per il tramite della Banca Europea degli Investimenti che, a fronte di un cofinanziamento della CM di circa 120.000 euro, ha riconosciuto risorse a fondo perduto fino a circa 1.000.000 euro.

Le modalità ed i requisiti di partecipazione sono descritti nella documentazione ufficiale di gara, disponibile nell’apposita sezione “Bandi di gara” del sito web della Città metropolitana di Venezia: http://www.provincia.venezia.it/trasparenza/bandi-avvisi-esiti.html.